TAROCCHINTORRE: giovedì 22 agosto il 5° appuntamento

Istantanea 2013-05-10 18-08-05

“Tutto va, tutto torna indietro; eternamente ruota la ruota dell’essere. Tutto muove, tutto torna a fiorire, eternamente corre l’anno dell’essere. Tutto crolla, tutto viene di nuovo connesso; eternamente l’essere si costruisce la medesima abitazione. Tutto si diparte, tutto torna a salutarsi; eternamente fedele a se stesso rimane l’anello dell’essere. In ogni attimo comincia l’essere; attorno ad ogni “qui” ruota la sfera del “là”. Il centro è dappertutto. Ricurvo è il sentiero dell’eternità “ 

( “Così parlò Zarathustra”, F. Nietzsche)

Esiste una carta nei tarocchi, una carta che da sola contiene tutte le altre. Ma nella sua circonferenza sterminata, forse infinita, la carta va oltre, e abbraccia anche noi. Noi siamo dentro di lei. E mentre scorrono innanzi a noi le immagini delle altre carte, noi stessi diventiamo una carta, al suo interno. Questa carta, l’Arcano Maggiore X, è conosciuta come “La Ruota della Fortuna” e Crono è il suo unico e assoluto Dio. Nulla avrebbe mai avrebbe avuto luogo, e nulla mai avverrà, al di fuori del tempo. La libertà senza confini del “Matto” in cammino. La profondità inconscia della “Luna” che illumina la notte. Il progressivo esplodere della “Torre” che fa precipitare il suo abitante verso nuove possibilità di vita. Ogni immagine, ogni simbolo e ogni interpretazione che noi possiamo ricavare dalla lettura degli Arcani maggiori, esiste grazie al tempo. Lo stesso tempo che mescola e rimescola, in silenzio, il mazzo della nostra vita, giorno dopo giorno, di attimo in attimo.

La Ruota della Fortuna dona alla nostra conoscenza un tempo diverso da quello che ci ritroviamo a sperimentare e vivere nel nostro quotidiano.  Un tempo non lineare, estremamente diverso, perfino antitetico, rispetto a quello descritto dal pensiero occidentale e cristiano. Un tempo che per sua natura, e sostanza, appare invece molto più vicino al pensiero filosofico orientale, sviluppandosi  per cicli, ruotando con un moto trasversale rispetto al passato, al presente e al futuro. Quasi come se ogni stagione o istante dell’esistenza racchiudesse in sé sia le stagioni a venire,  sia gli istanti già accaduti. All’interno di questo tempo nulla è scritto e definito per sempre e le lancette possono riavvolgersi, o balzare in avanti senza che ce ne accorgiamo. Il bambino e il vecchio condividono lo stesso corpo, la stessa carne e lo stesso cuore, nel medesimo battere di ciglia. L’autunno è contenuto nell’estate. Il futuro è adesso. I cicli lunari, i cicli astrologici, i cicli di vita psicologici, le parabole degli imperi che sono sorti e decaduti nel corso dei millenni, la legge karmica della filosofia induista: esiste da sempre un sapere profondo, e oggi in gran parte rimosso, che ci riporta con tutta evidenza alla circolarità dell’esistere.

Abbiamo scelto di affrontare queste tematiche appellandoci nuovamente a due figure portanti della nostra storia recente. L’Eterno Ritorno di Friedrich Nietzsche e l’incessante trasformazione artistica di Pablo Picasso saranno gli esempi ai quali mi ispirerò per introdurre la serata. A seguire, una versione sperimentale dello spettacolo “35° piano”, ottenuta mescolando elementi di reading con azioni sceniche, avendo come ospite attivo il drammaturgo Francesco Olivieri, autore del testo. A conclusione, saranno offerti al pubblico, come da tradizione, té e tisane.

Vi ringrazio per il vostro indispensabile sostegno e vi aspetto!

Lucia Falco

TAROCCHINTORRE é un progetto di Lucia Falco.

Vi aspettiamo giovedì 22 agosto 2013, presso la Casaforte di Chianocco (TO). Inizio ore 21.00. Per informazioni: 338.3189085 / teatroinrivolta@gmail.com

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s