Tarocchintorre

This slideshow requires JavaScript.

Un titolo: Tarocchintorre. Un sottotitolo: “La Carne, l’amore e il diavolo”. Un luogo: la Casaforte romanica di Chianocco. Lucia Falco, regista teatrale e direttrice artistica dell’Associazione Culturale T.I.R. TeatroInRivolta, lancia una nuova sfida artistica, dedicando un ciclo di appuntamenti al tema dei Tarocchi. Sei serate a partire dal 18 luglio, con cadenza settimanale, ad accompagnare il pubblico attraverso un percorso comprendente letture, azioni sceniche, spettacoli ed allestimenti, il tutto all’insegna di una sola, magica parola: esperienza. La voce, l’azione e il gesto come strumenti di coinvolgimento attivo. Lo spettatore che viene chiamato a “vivere”, a divenire arcano tra gli arcani, carta del mazzo, creatore di significati. Esiste un sapere nei tarocchi, un sapere che non giace cristallizzato nei disegni, ma che si modifica e si estende attraverso la combinazione delle carte, generando sempre nuove domande e sempre nuove risposte. Mescolare le carte significa mescolare gli archetipi della nostra umanità, creando visioni in-divenire. Con lo stesso principio, il ciclo di appuntamenti concepito da Lucia Falco vuole offrire in ogni serata una serie di interventi scenici, a creare una visione d’insieme  assolutamente unica e irripetibile, aperta a differenti piani interpretativi ed emozionali. Un “agire” ispirato, che vuole sganciarsi dall’autocompiacimento intellettuale proprio di un certo teatro d’avanguardia,  andando invece a sfiorare, e magari a toccare, la magia che vibra sotto la nostra pelle.

Il Diavolo, la Luna, gli Amanti, il Folle, la Ruota della Fortuna e la Torre sono i sei arcani maggiori, scelti tra i 22 che compongono il mazzo, che accompagneranno di volta in volta il nostro cammino. Tra le voci scelte, assoluta importanza sarà data a quella di Alejandro Jodorowsky, sommo maestro nell’arte dei tarocchi: con le letture dei suoi testi saranno infatti introdotte le diverse serate, fornendo al pubblico una breve ma folgorante spiegazione della carta affrontata. Tra gli altri nomi proposti è possibile citare  il Parini, Edgar Allan Poe, Vincent Van Gogh, Dario Fo, Nick Drake, con un occhi di riguardo rivolto anche alla nuova drammaturgia. Gli interventi scenici saranno invece affidati a Giovanna Ducco, Marcello Serafino e alla stessa Lucia Falco, che si avvalleranno del prezioso supporto  di Nina Garberi, Francesco Olivieri, Tiziana Pasquero, Peo Piazza e Patrizia Monica Triolo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s